Cerca
Scegli la Categoria
    Menu Close

    40-60 KG EFFITIX 4 PIPETTE per CANI ANTIPARASSITARIO

    Cod.: A104680184
    Disponibilità: Disponibile
    Prezzo precedente: €44,60
    €23,00
    i h
    Spedisci a
    *
    *
    Shipping Method
    Name
    Stima di consegna
    Prezzo
    No shipping options

    EFFITIX  4 PIPETTE per CANI da 40-60 KG


    INDICAZIONI
    Nei cani, da utilizzare contro le infestazioni da pulci e/o zecche, quando è anche necessaria un’attività repellente (anti-puntura) contro i flebotomi e/o zanzare.
    Pulci: per il trattamento e la prevenzione delle infestazioni da pulci (Ctenocephalides app.) Le pulci sui cani vengono uccise entro 24 ore dal trattamento. Un trattamento previene l’infestazione da nuovi parassiti adulti per quattro settimane. Il prodotto può essere utilizzato come parte di una strategia di trattamento per il controllo della Dermatite Allergica da Pulci (DAP) quando questa sia stata precedentemente diagnosticata dal medico veterinario.
    Zecche: Un trattamento previene l’infestazione da zecche per quattro settimane (Ixodes ricinus, Dermacentor reticulatus e Rhipicephalus sanguineus). Se sono presenti zecche quando il prodotto viene applicato, non tutte le zecche sono abbattute entro le prime 48 ore, ma possono essere uccise in una settimana. Il trattamento riduce indirettamente, per 4 settimane dopo l’applicazione, il rischio di trasmissioni di malattie trasmesse da zecche infette per 4 settimane (babesiosi canina).
    Flebotomi e zanzare: Un trattamento determina una attività repellente (anti-puntura) contro flebotomi (Phlebotomus perniciosus) e zanzare (Culex pipiens, Aedes aegypti) per quattro settimane.

    Una pipetta da 6,6 ml contiene :

    Sostanze attive :
    Fipronil …………………………………………   402,60 mg
    Permetrina ……………………………………   3597,00 mg

    Eccipienti :
    Butilidrossianisolo (E320) ………………………..1,320 mg
    Butilidrossitoluene (E321) ………………………. 0,660 mg

    Modo di somministrazione:
    Rimuovere la pipetta dal blister. Tenere la pipetta in posizione verticale. Scuotere la parte stretta della pipetta per assicurare che il contenuto sia all’interno della parte principale della pipetta. Rompere il sigillo in cima alla pipetta spot-on lungo la linea segnata. Separare il pelo dell’animale fino a quando sia visibile la pelle. Posizionare la punta della pipetta direttamente contro la cute scoperta e schiacciare delicatamente più volte per svuotare il contenuto in due - quattro punti diversi, a seconda del peso corporeo,sulla schiena dell’animale. Come indicazione per un cane di peso inferiore a 20 kg il prodotto deve essere applicato in due punti, mentre in cani di peso superiore ai 20 kg applicare il prodotto in 2-4 punti.

    Avvertenze per una corretta somministrazione 
    Programma di trattamento: L’uso del prodotto deve essere basato dopo la conferma della infestazione o rischio di infestazione, da pulci e / o zecche ovvero quando è necessaria anche una attività repellente (anti-alimentazione) contro i flebotomi e / o zanzare. A seconda del grado di infestazione ectoparassitaria il veterinario responsabile può consigliare di ripetere il trattamento. L’intervallo tra 2 trattamenti non deve essere inferiore alle 4 settimane. 

    PROPRIETÀ FARMACODINAMICHE

    Il fipronil è un insetticida e un acaricida appartenente alla famiglia dei fenilpirazoli. Agisce inibendo il complesso GABA, legandosi al canale del cloro e bloccando così il passaggio pre e post-sinaptico degli ioni cloruro attraverso la membrana cellulare. Tutto ciò si traduce in un attività incontrollata del sistema nervoso centrale e nella morte degli insetti o acari.
    Il fipronil presenta un’attività insetticida e acaricida contro le pulci (Ctenocephalides spp.), e le zecche (Rhipicephalus spp., Dermacentor spp., Ixodes spp. y compris Ixodes ricinus) nel cane. Le pulci verranno uccise entro le 24 ore. Le zecche sono solitamente uccise nelle 48 ore che seguono il contatto con il fipronil, tuttavia, se delle zecche di alcune specie (Rhipicephalus sanguineus etIxodes ricinus) sono già presenti al momento dell’applicazione del prodotto, è possibile che non tutte le zecche vengano uccise nelle prime 48 ore.
    La permetrina, molecola della famiglia dei piretrinoidi, si distingue per la sua attività insetticida e acaricida. La molecola agisce per contatto, bloccando la trasmissione dell’influsso nervoso negli insetti. Questi effetti sono attribuiti alle variazioni di permeabilità della membrana degli assoni.  

    CARATTERISTICHE FARMACOCINETICHE
    Il fipronil è principalmente metabolizzato nel suo derivato sulfone (RM1602), il quale possiede ugualmente delle proprietà insetticide e acaricide.
    Dopo l’application topica sull’animale, in condizioni normali di utilizzo:
    - la permetrina, il fipronil e il suo derivato sulfone vengono ben distribuiti sul pelo dell’animale durante la giornata che segue l’applicazione. Le concentrazioni di fipronil, di fipronil sulfone e di permetrina sul pelo dell’animale, diminuiscono progressivamente e si possono rilevare per almeno 35 giorni dopo l’applicazione.
    - il picco di concentrazione plasmatica di fipronil è raggiunto dopo 5 giorni mentre quello di fipronil sulfone verso il 14esimo giorno.
    - Le concentrazioni rimangono quantificabili per 35 giorni.
    - La permetrina presenta un debole tasso di assorbimento sistemico.

    REAZIONI AVVERSE
    Tra le sospette reazioni avverse sono stati riportate dopo l’uso, in pochi soggetti, reazioni cutanee transitorie nel sito di applicazione (prurito, eritema) e prurito diffuso. Eccezionalmente sono stati osservati iperattività o vomito. In caso di leccamento, si può osservare una ipersalivazione transitoria. Se dovessero manifestarsi reazioni avverse gravi o altre reazioni non menzionate, si prega di informarne il medico veterinario.

    GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO
    Studi di laboratorio con fipronil e permetrina non hanno evidenziato alcun effetto teratogeno o embriotossico. Ad ogni modo non sono stati effettuati studi con il prodotto in cagne gravide o in allattamento. L’uso in gravidanza e allattamento deve quindi essere effettuato solo dietro valutazione del rischio / beneficio da parte del medico veterinario